Riqualificazione Palaghiaccio, la palla passa al nuovo consiglio comunale

La nuova amministrazione dovrà valutare se impegnare risorse del bilancio per i lavori alla patinoire

 

Palaghiaccio

AOSTA. Il futuro della Patinoire di Aosta sarà uno dei primi argomenti che il nuovo consiglio comunale del capoluogo dovrà esaminare.

Recentemente il Comune ha pubblicato un avviso per trovare soggetti interessati alla riqualificazione e gestione dello stadio comunale del ghiaccio tramite partenariato pubblico-privato per non dover impegnare risorse di bilancio che mancano nei lavori di sistemazione dell'impianto. Le due proposte arrivate in risposta all'avviso però "sono entrambe orientate alla formula del “leasing in costruendo” e non della finanza di progetto, e che renderebbero imprescindibile l'intervento finanziario dell'Amministrazione comunale", spiegano gli uffici di piazza Chanoux.

A questo punto la palla passa a coloro che siederanno in consiglio comunale dopo le elezioni di domani e lunedì. La giunta Centoz ieri ha deliberato di "sottoporre al prossimo Consiglio comunale gli esiti della procedura amministrativa" e quindi di lasciare alla nuova assemblea "ogni valutazione in ordine al futuro dell'impianto, tenendo presente che l’attuale gestione, non più altrimenti prorogabile, giungerà a scadenza il 30 giugno 2021".

 


E.G.



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it