Aosta, il consiglio comunale approva una mozione sull'area del maneggio

La giunta comunale chiamata a sentire la Regione per arrivare ad una soluzione definitiva sull'area abbandonata

 

AOSTA. Il consiglio comunale di Aosta ha approvato all'unanimità un impegno ad affrontare con l'Amministrazione regionale la questione del maneggio di regione Tzamberlet. 

Il futuro dell'area è avvolto nel limbo. L'area del maneggio, già sgombrata, doveva essere coinvolta nel progetto della "scuola polmone" che però è stato bloccato. Adesso la zona "versa ormai in condizioni di totale degrado e abbandono da quasi due anni", si legge nella mozione depositata da Forza Italia e approvata dal Consiglio comunale all'unanimità, ma il Comune non può intervenire perché deve aspettare le decisioni della Regione che però finora non ha preso decisioni definitive.

La mozione approvata dall'aula impegna la Giunta comunale e l'assessore competente "a promuoversi parte attiva con l'Amministrazione regionale al fine di provvedere in tempi rapidi alla ridefinizione e all'attualizzazione dei termini dell'accordo di programma legato alla cosiddetta 'scuola polmone', nell'ottica di poter quanto prima recuperare l'area ora degradata e abbandonata e restituire alla città di Aosta un'area sportiva attrezzata polivalente che offra la possibilità di praticare le attività già in essere ed altre attività al momento assenti sul territorio".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it