.

Aosta, approvata la bozza di accordo con Rfi per riqualificare piazza Manzetti

Rfi e Comune di Aosta collaboreranno per prolungare il sottopasso, sistemare le banchine e riorganizzare la viabilità della piazza della stazione

 

progetto per piazza Manzetti

AOSTA. Compie un fondamentale passo in avanti il progetto di riqualificazione di piazza Manzetti di Aosta, la piazza della stazione. La giunta comunale ha approvato la bozza di protocollo d'intesa con Rfi per "il riordino funzionale e la riqualificazione delle aree esterne alla stazione ferroviaria di Aosta". 

Il restyling della zona è un argomento di cui il consiglio comunale aostano si era occupato già dieci anni fa. Il progetto ha partecipato al bando statale per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie dei capoluoghi di provincia e si affianca al programma nazionale di sistemazione delle stazioni ferroviarie elaborato da Rfi e al progetto Aosta in bicicletta.

L'opera di riqualificazione di piazza Manzetti riguarderà soprattutto l'aspetto viabilistico e costerà più di 9,5 milioni di euro (2,3 a carico del Comune e la parte restante finanziata da Rfi e Ministero dei trasporti).

Il principale intervento in termini economici, a carico di Rete Ferroviaria Italiana, è il prolungamento del sottopasso della stazione fino al collegamento sotterraneo viale Carrel. In questo modo i pedoni non dovranno più attraversare la strada per recarsi dalla stazione al parcheggio (e viceversa) e potranno utilizzare un collegamento diretto e sicuro fino a raggiungere via Paravera. Il sottopasso inoltre sarà completamente riqualificato e dotato di 4 vani ascensori e le scale di collegamento con le banchine saranno dotate di canaline per facilitare il trasporto delle biciclette. Nell'area della stazione Rfi interverrà sulle pensiline ferroviarie, i marciapiedi e gli spazi del "fabbricato viaggiatori" all'interno della stazione. 

Al Comune di Aosta spetteranno  gli interventi di sistemazione generale di piazza Manzetti che porteranno alla modifica dei percorsi e delle fermate dei mezzi pubblici, la creazione di una nuova corsia per i mezzi proprio davanti alla stazione (dove oggi sono presenti alcuni stalli di sosta) e lo spostamento di alcuni attraversamenti pedonali. Inoltre sarà realizzato un punto di scambio per biciclette all'interno del parcheggio pluripiano De La Ville in linea con i piani dell'amministrazione di potenziare l'uso dei parcheggi periferici per tenere lontane le automobili dal centro cittadino.

Secondo il cronoprogramma dei lavori, entro il 2022 dovranno essere completate le infrastrutture della stazione e il nuovo tratto di collegamento pedonale sotterraneo. Per la riorganizzazione della piazza il termine dell'intervento è fissato al 2023.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it