.

Rinascimento: il Piano del traffico di Aosta è avulso dalla realtà

Il movimento teme «danni economici» per le attività commerciali e chiede «un profondo riesame» del documento

 

Arco d'Augusto

Il Piano generale del traffico urbano pubblicato dal Comune di Aosta è «totalmente avulso dalla realtà della città, quasi sembrerebbe redatto da chi la città non la conosce per nulla». Lo sostiene in una nota Rinascimento VdA.

Il movimento critica il documento sotto più punti di vista. Il Piano del traffico avrebbe «in larga parte contenuti del tutto generici e vaghi oltre che tecnicamente non suffragati» e rappresenterebbe «l'innesco di danni economici enormi per molte attività commerciali privandole di fatto di flussi di clientela». Il parere di Rinascimento è che, in generale, il Piano del traffico «trascuri completamente gli investimenti (reperimento fondi e relative procedure e tempi) per l'attuazione». L'esempio è quello della rotonda dell'Arco d'Augusto e delle sedute posizionate «sull’asfalto della vecchia strada senza implementare da subito investimenti di rifacimento della pavimentazione e consono arredo urbano».

«Non possiamo che essere molto sfavorevoli rispetto ai contenuti del documento fatto proprio dalla maggioranza», dice in una nota il presidente di Rinascimento VdA e consigliere comunale ad Aosta Giovanni Girardini. «Auspichiamo un profondo riesame che parta dalla consultazione delle categorie economiche, delle rappresentanze dei cittadini, dalla stessa Amministrazione Regionale che ci pare non essere per nulla coinvolta e soprattutto dalla conoscenza attenta delle specificità della nostra città».

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it