.

Aosta, ok alla videosorveglianza alle scuole di piazza Soldats de la Neige

Dalla primavera 2022 occhi elettronici in tutto in quartiere Cogne

 

piazza Soldats de la Neige

Compie un importante passo in avanti il progetto della videosorveglianza al quartiere Cogne di Aosta. Con delibera approvata giovedì, la Giunta comunale del capoluogo ha approvato la proposta di InVa che contiene lo studio di fattibilità per implementare il sistema integrato della sorveglianza con telecamere attivando un impianto presso le scuole di piazza Soldats de la Neige.

Il progetto da circa quindicimila euro è finanziato dal Fondo per la sicurezza e oggetto del Protocollo d’intesa "Scuole sicure" sottoscritto a fine luglio dal sindaco Gianni Nuti e dal presidente della Regione Erik Lavevaz in qualità di prefetto. Il nuovo impianto consentirà di aggiungere da fine novembre quattro punti di ripresa alle 120 telecamere già installate e collegate in rete sul resto del territorio urbano.

L'attivazione degli "occhi elettronici" nella zona delle scuole inoltre rientra nel più ampio intervento di videosorveglianza del territorio che coinvolge l'intero quartiere Cogne e che, come annunciato dal sindaco Gianni Nuti in una , sarà operativo dalla primavera 2022.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it