.

Aosta, FI chiede un Consiglio comunale straordinario

«A fronte di una due giorni di Consiglio comunale numerosi temi sono stati lasciati indietro»

 

Paolo Laurencet

I consiglieri comunali di Forza Italia intendono chiedere la convocazione di un Consiglio comunale straordinario per discutere temi «urgenti per città e famiglie» rimasti in sospeso dopo la seduta di questa settimana.

«A fronte di una due giorni di Consiglio comunale in cui si sono affrontati temi importanti, ma nel corso della quale se ne sono lasciati indietro numerosi altri - spiegano Paolo Laurencet e Renato Favre -, è nostra intenzione chiedere la convocazione di una seduta straordinaria dell'Assemblea cittadina al fine di poter discutere tutta una serie di iniziative di estrema attualità e dal forte impatto sulla quotidianità dei cittadini». Gli argomenti in questione sono nido e mense scolastiche, Pnrr, atti di vandalismo nel centro storico, disagio sociale al quartiere Cogne.

«La città di Aosta e gli aostani necessitano di risposte urgenti e puntuali ai problemi sollevati - aggiungono Laurencet e Favre -, per questo c'è la necessità di un Consiglio comunale straordinario, che siamo certi troverà la condivisione anche degli altri gruppi, di modo da poter anche evitare, con il Bilancio ormai in vista, che nella prossima seduta ordinaria si trascorra nuovamente un'intera giornata a discutere argomenti che la stessa Assemblea si è trascinata dietro dal mese precedente, a causa di dinamiche interne e di tempistiche che non sempre coincidono con la stretta attualità delle iniziative portate in discussione».

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it