.

Aosta, operativa l'Unità di progetto dedicata alle opportunità dell Pnrr

Riqualificazione dei quartieri, impianti sportivi, piste ciclabili e area F8 tra le azioni di interesse per il capoluogo

 

Unità di progetto Pnrr

L'Unità di progetto del Comune di Aosta dedicata al Piano nazionale di ripresa e resilienza è operativa. Martedì nella sala consiliare del municipio si è insediata ufficialmente con il compito di esaminare le opportunità del Pnrr per il capoluogo valdostano e coordinare le azioni comunali per aderire ai bandi di interesse.

Con l'insediamento dell'Unità di progetto «è partito in maniera ufficiale un percorso il cui punto di arrivo, nei tempi contingentati previsti dal Pnrr, sarà immediatamente visibile ai cittadini, traducendosi in un processo importante quanto ambizioso di riqualificazione e trasformazione urbanistica e funzionale dell’esistente con riferimento ai quartieri della città così come alla mobilità cittadina», dice in una nota il sindaco di Aosta e presidente dell'Unità Gianni Nuti.

Indispensabile per entrare nel pieno dell'attività sarà l'atto di indirizzo che a febbraio il Consiglio comunale approverà e che orienterà le scelte a livello politico. Dal punto di vista più tecnico invece l'amministrazione punta ad una convenzione con il Politecnico di Torino.

Una prima panoramica degli interventi del Pnrr di interesse per il Comune di Aosta è stata fornita nel corso della riunione di insediamento e riguarda il rafforzamento della mobilità ciclistica e gli interventi per la valorizzazione e l'efficienza energetica degli edifici dei Comuni. Si è inoltre parlato dei quartieri Dora e Cogne con il Bando di rigenerazione urbana e il progetto Pinqua - Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare.

«Ma il dossier sarà molto più ampio - aggiunge il sindaco Nuti - e comprenderà anche interventi sull’impiantistica sportiva, palaghiaccio, palaindoor e maneggio, l’efficientamento energetico del teatro Giacosa e la sistemazione dell’Area Fa8, così come progetti di inclusione sociale, digitalizzazione e la creazione di un Centro del riuso».

Dell'Unità di progetto del Pnrr fanno parte, oltre al sindaco, anche la giunta comunale, sei componenti del consiglio comunale (Roberta Balbis, Bruno Giordano, Renato Favre, Roberto Favre, Cecilia Lazzarotto e Pietro Varisella), il segretario generale Stefano Franco e i dirigenti comunali Marco Framarin e Annamaria Tambini.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it