.

Aosta, rinnovo di due anni dei contratti per i servizi agli anziani

Il Comune: "in attesa dell'apertura delle strutture residenziali comunali di via Brocherel e dell'ex Hotel Bellevue"

Municipio-traAOSTA. La Giunta comunale di Aosta ha dato il via libera oggi al rinnovo per due anni, con la casa di riposo J.B. Festaz, della gestione dei servizi di Centro diurno e Centro diurno e notturno, confezionamento pasti e preparazione e somministrazione pasti per gli ultrasessantacinquenni segnalate dal Servizio sociale comunale.

Per lo stesso periodo, quindi fino al 31 dicembre 2016, l'Amministrazione del capoluogo ha deciso di rinnovare anche i servizi di assistenza, pasti caldi a domicilio e telesoccorso con le cooperative Leone Rosso e La Sorgente in qualità di mandataria dell'Ati con le cooperative La Libellula, l'Esprit à l'Envers e ditta Tesan.

"Il rinnovo dei contratti - a condizioni rinegoziate in riduzione, attraverso una riorganizzazione nell'ottica della razionalizzazione delle risorse e l'adeguamento alle esigenze dell'utenza - è finalizzato ad assicurare la continuità dei servizi ritenuti indispensabili al sostegno delle persone anziane parzialmente autosufficienti e non autosufficienti del Comune di Aosta, in attesa dell'ultimazione dei lavori delle due nuove strutture residenziali comunali di via Brocherel e dell'ex Hotel Bellevue, prevista nel 2016".

 

E.G.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it