.

Aosta, aggiudicato l'intervento di riqualificazione di piazza Roncas

 

Nuova pavimentazione, videosorveglianza, un totem multimediale e un piccolo mulino ad acqua

Piazza-roncasAOSTA. Mancano ancora le ultime verifiche imposte dalla legge, ma l'inizio dei lavori di riqualificazione di piazza Roncas si sta avvicinando. Dureranno 7 mesi (210 giorni per la precisione), costeranno quasi 1,3 milioni e dovranno dare un nuovo aspetto a questa piazza di Aosta che è spesso sembrata più trascurata rispetto al resto del centro storico.

Il raggruppamento temporaneo di imprese a cui il Comune ha affidato la progettazione esecutiva e l'esecuzione delle opere (ditta Caruso Serafino, Akhet Srl, CoPaCo Srl, Renato Perinetti e Matteo Alesina) ha il compito di rifare la pavimentazione della piazza, installare un impianto di videosorveglianza e un totem multimediale interattivo che consentirà di effettuare una visita virtuale del complesso archeologico della Porta principalis sinistra romana, sistemare l'acquedotto e la rete di raccolta delle acque piovane e realizzare nuovi cavidotti per future dotazioni impiantistiche.

L'intervento di riqualificazione inoltre comprenderà la realizzazione di una ruota idraulica sul canale Mère des rives. Questa opera avrà un duplice scopo: da una parte richiamare l'antico mulino e dall'altra fornire energia elettrica che sarà immessa sulla rete che potrà essere sfruttata per future esigenze.

La determinazione dirigenziale con la quale è stato formalizzato l'affidamento della progettazione e dell'esecuzione è stata pubblicata oggi. L'aggiudicazione definitiva sarà dichiarata efficace a seguito degli accertamenti previsti e la progettazione esecutiva sarà consegnata entro 30 giorni.

Intanto sta continuando l'iter anche per la riqualificazione di un'altra zona del centro storico aostano, piazza Giovanni XXIII. «Nei prossimi giorni - anticipa il vice sindaco con delega ai Lavori pubblici, Alberto Follien - verranno portate a compimento anche le valutazioni della commissione di gara" su questo progetto.

 

Marco Camilli

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it