Oggi è il

Un comitato direttivo tutto al femminile per CittadinanzAttiva Valle d'Aosta

  • Pubblicato: Mercoledì, 14 Marzo 2018 08:40
cittadinanzattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Assunta Dodaro eletta nuovo segretario regionale

AOSTA. Assunta Dodaro è stata eletta all'unanimità nuovo segretario regionale di CittadinanzAttiva Valle d'Aosta nel corso dell'assemblea congressuale straordinaria che si è svolta ieri ad Aosta.

Già responsabile del punto integrato di tutela e referente civico regionale nel progetto AgeNas, Dodaro subentra a Giovan Battista De Gattis ed è affiancata dal vice segretario Paola Giordano, a sua voltà già referente della rete scuola, e da un comitato direttivo tutto al femminile composto da Anna Maria Vencato, Aurelia Mosele, Celestina Gaillard, Fiona Villani, Giorgia Caddeo, Helga Zen e Monica Seganfreddo.

L'assemblea di CittadinanzAttiva è stata anche l'occasione per tracciare un bilancio del movimento e definirne l'indirizzo politico. «L'Assemblea si è particolarmente concentrata sulla situazione della sanità valdostana rimettendo a memoria i punti dell'Agenda civica proposta all'attuale esecutivo», spiega la stessa CittadinanzAttiva. «Si prende atto con soddisfazione - è riportato in un comunicato - che i piani di miglioramento, stilati all'interno del Progetto di Umanizzazione delle cure di AgeNas, diventeranno obiettivi del Direttore generale AUSL e che la Valle d'Aosta ha deciso (ieri) di allinearsi al Piano nazionale demenze sia per la presa in carico dei pazienti che per la definizione delle tariffe. Per il resto, purtroppo, dovremo attendere la prossima legislatura confidando in un assessore alla sanità che voglia/possa dare il proprio contributo politico alle scelte strategiche che impattano sulla salute dei cittadini».

 

E.G.

Altre news di attualità

  • Bilancio positivo per la Settimana della legalità in Valle d'Aosta
    AOSTA. Tempo di bilanci per la prima edizione della Settimana della Legalità e della Prevenzione organizzata in Valle d'Aosta dal 14 al 18 gennaio scorsi. Il risultato, dice l'assessore regionale alle politiche sociali Mauro Baccega, è positivo: «Le iniziative hanno riscontrato enorme successo sia come pubblico partecipante che come interesse per le tematiche affrontate».
  • Caro autostrada, Marquis: non ci sono novità
    AOSTA. Nessuna notizia in arrivo per i valdostani e gli automobilisti che si confrontano quotidianamente con il caro pedaggi autostradali. In II Commissione consiliare oggi sono stati auditi i due parlamentari della Valle d'Aosta e i vertici di Rav e Sav, le due società che gestiscono i tratti di A5 entro i confini regionali. Il risultato è che «non ci sono novità», come riferisce il presidente della Commissione Pierluigi Marquis.
  • Les Valdôtains rendent visite aux émigrés de Paris à l'occasion du 95e Arbre de Noël de Paris
    AOSTE. À l'occasion de la 95e édition de l'Arbre de Noël, la communauté valdôtaine, à travers les représentants de ses Institutions, a rencontré à la Maison du Val d'Aoste de Paris, les responsables des Sociétés d'émigrés valdôtains : Aldo Daudry et Jean-Pierre Martin Perolino, Président et Ancien Président du COFESEV et de l'Union Valdôtaine Dauphiné-Savoie, Jean-Baptiste Pedretti et Roger Dujany, Président et Président de l'Association sportive de l'Union Valdôtaine de Paris, Gérard Schrepfer et Pierre Bich, Président et Secrétaire de l'Association des Levalloisiens d'Origine valdôtaine, Alain Tavano Blanc, Président de l'Union Valdôtaine de Lyon et, enfin, Jacqueline David Viérin, Président de l'Association Valdôtaine de Savoie.
  • Aperte le iscrizioni al corso per il patentino fitosanitario
    AOSTA. Sono aperte fino al 31 gennaio le iscrizioni al corso base organizzato dell'assessorato regionale all'agricoltura per ottenere e rinnovare il certificato di abilitazione all'uso e all'acquisto di prodotti fitosanitari (il cosiddetto "patentino"). Le lezioni si svolgeranno presso la sala riunioni della cooperativa Cofruits a Saint.Pierre ed è aperto ai titolari o dipendenti di aziende agricole o di ditte che gestiscono il verde.
  • Confermata la chiusura per 2 anni del Traforo del Monte Bianco
    COURMAYEUR. Il Traforo del Monte Bianco dovrà chiudere completamente al traffico per lavori di manutenzione straordinaria che dureranno circa due anni. La Società italiana del tunnel lo ha confermato in una lettera inviata al governo regionale in risposta alle richieste di informazioni inviate dopo che l'ipotesi di costruzione di una seconda galleria è tornata d'attualità.
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075