Riprogrammati gli spettacoli della Saison Culturelle 2019/2020

Definite anche le modalità di rimborso dei biglietti

 

Lopez & Solenghi
AOSTA. L'assessorato regionale al turismo ha definito le date di recupero degli spettacoli rivolti al pubblico della Saison Culturelle 2019/2020 saltati a causa dell'emergenza Covid-19. La nuova programmazione riguarda gli eventi previsti in origine tra il 6 marzo ed il 15 maggio e che si svolgeranno in autunno se la situazione lo permetterà. Anche il nuovo calendario è quindi da considerarsi provvisorio perché ancora non ci sono certezze sulla possibilità di mettere in scena gli spettacoli.

Gli spettacoli riprogrammati sono Magnificat (10 ottobre 2020); Patoué eun Mezeucca (15 ottobre); Vinicio Capossela (25 ottobre); L’herbe de l’oubli (27 ottobre); Evolution Dance Theater (7 novembre); Don Kamilo intsyë no (8 novembre); Tamtando (12 novembre); Massimo Lopez e Tullio Solenghi (15 novembre); Sfom Orchestra & Fullset (22 novembre); Orchestre du Conservatoire (1° dicembre); Massimo Polidori (6 dicembre); Erik Bionaz (11 dicembre); The Black Blues Brothers (16 dicembre); Io, Don Chisciotte (21 dicembre); Music for future (28 dicembre) e String and wind (29 dicembre). Le date per le prevendite degli spettacoli indicati saranno aggiornate e comunicate entro il mese di settembre.

Sono invece annullati i concerti del Chris Potter Trio, di Amadou & Mariam e di Dolche e lo spettacolo teatrale Ho perso il filo.

Per quanto riguarda la sezione Cinema, gli uffici stanno valutando la possibilità di recuperare le proiezioni saltate. 

Tutti i biglietti acquistati per il concerto di Capossela, lo spettacolo teatrale L'herbe de l'oubli e i concerti delle bande rimarranno validi. Coloro che non possono usufruire del ticket nelle nuove date hanno facoltà di richiedere un voucher da utilizzare per uno spettacolo a scelta fra quelli in programmazione in autunno o nella stagione successiva. La richiesta deve essere inviata entro il 15 maggio 2020 per i biglietti relativi allo spettacolo Ho perso il filo; entro mercoledì 30 settembre 2020 per tutti gli altri spettacoli.

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it