Ad Aosta apre la mostra inedita Impressionismo tedesco. Liebermann, Slevogt, Corinth dal Landesmuseum di Hannover

Al Museo Archeologico Regionale un'occasione di studio e valorizzazione di importanti artisti poco noti al pubblico italiano

 

Impressionismo tedesco. Liebermann, Slevogt, Corinth dal Landesmuseum di Hannover

AOSTA. Sabato 11 luglio ad Aosta apre la mostra "Impressionismo tedesco. Liebermann, Slevogt, Corinth dal Landesmuseum di Hannover", organizzata al Museo Archeologico Regionale di piazza Roncas.

Si tratta di un progetto espositivo inedito proposto in Italia per la prima volta grazie ad una collaborazione istituzionale tra la Struttura attività espositive della Soprintendenza per i beni e le attività culturali della Valle d’Aosta ed il Landesmuseum di Hannover che vanta una delle collezioni di Arte tedesca dell’Ottocento e del Novecento tra le più celebri al mondo.

"L'esposizione dei capolavori di Liebermann, Slevogt e Corinth - si legge nella presentazione - rappresenta un'occasione unica di indagine, studio e valorizzazione di importanti artisti, poco noti al pubblico italiano ma di grande interesse, tenuto conto del fatto che gli Impressionisti tedeschi hanno spesso ritratto la natura e i paesaggi italiani. Partendo dal rapporto con l’Impressionismo francese, la mostra si sviluppa in ordine cronologico su tre aree tematiche: la prima sezione accoglie i pionieri della pittura paesaggistica tedesca fino al 1890, la seconda propone i capolavori dei tre più celebri Impressionisti tedeschi, Max Liebermann, Max Slevogt e Lovis Corinth, mentre la terza sezione presenta i loro successori, gli altri esponenti dell’Impressionismo tedesco attivi fino al 1930".

La mostra sarà aperta fino al 25 ottobre e visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 19.

 

E.JR.P.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it