Dal 22 luglio a Torgnon torna la rassegna LetterAria

Vacchiano, Tiozzo, Trabucchi e Barbaglia sono gli ospiti della manifestazione

 

Alessandro BarbagliaTORGNON. Mercoledì 22 luglio a Torgnon un appuntamento dedicato alla scoperta dei boschi darà il via alla nuova edizione di LetterAria, rassegna entrata a far parte della proposta estiva della località valdostana.

"Dopo aver ospitato diversi autori di spicco come Paolo Cognetti, Enrica Tesio, Francesca Diotallevi, Enrico Camanni, Claudio Morandini, Laura Fusconi, accanto a meno noti ma validissimi scrittori locali, la rassegna è pronta ad accogliere anche per l’estate 2020 ospiti che non mancheranno di affascinare l'affezionato pubblico", sottolinea la biblioteca comunale organizzatrice dell'evento.

Il primo ospite di LetterAria è Giorgio Vacchiano, ricercatore di gestione e pianfiicazione forestale, che presenterà il suo libro "La resilienza del bosco", un viaggio alla scoperta di boschi vicini e lontani. 

Il 29 luglio il fotografo e documentarista Stefano Tiozzo farà rivivere agli spettatori i suoi viaggi con il libro "L'anima viaggia un passo alla volta".

Gli altri due incontri sono in programma il 5 agosto con Pietro Trabucchi e il suo libro "Opus" e il 19 agosto con Alessandro Barbaglia, finalista nel 2017 al premio Bancarella, che presenterà il suo nuovo romanzo "Nella balena".

Tutti gli incontri della rassegna saranno condotta da Elena Landi e si svolgeranno sulla terrazza delle scuole elementari. La prenotazione, necessaria per rispettare le disposizioni anti Covid-19, è possibile contattando l'Ufficio turistico di Torgnon.

 

E.JR.P.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it