Lirio Abbate ad Aosta presenta il libro su Matteo Messina Denaro

Il 25 luglio alla Libreria Brivio il vice direttore dell'Espresso presenta U Siccu - Matteo Messina Denaro: l'ultimo capo dei capi

 

Lirio AbbateAOSTA. Il vice direttore de L'Espresso Lirio Abbate è ospite questa sera ad Aosta, alle ore 18, di un incontro letterario organizzato dalla Libreria Brivio dedicato al latitante più pericoloso d'Europa. Presenterà il libro U Siccu - Matteo Messina Denaro: l'ultimo capo dei capi.

L'evento è organizzato in collaborazione con l'associazione Libera Valle d'Aosta contro le mafie e sarà moderato dalla referente Donatella Corti e da Corrado Ferrarese. 

Chi protegge il latitante più pericoloso d'Europa, l'intreccio di affari e politica e il peso dei segreti di Riina e Graviano": di questo si parla nel volume uscito il 14 luglio per Rizzoli.

Partendo dal primo e unico incontro avuto da Messina Denaro con gli uomini in divisa nel 1988 da cui ebbe origine il soprannome U Siccu - il "secco" riferito alla sua magrezza - Abbate indaga sul volto spietato del killer, sulla sua strategia per diventare e rimanere il "capo dei capi" attraverso esecuzioni, omicidi eccellenti, stragi che hanno insanguinato le strade di tutta Italia negli anni Novanta. Il volume parla anche del Matteo Messina Denaro di oggi, "il padre, il latitante imprendibile, l'affarista, come lo chiamava Riina".

Già autore di numerose inchieste esclusive su mafie e corruzione, Lirio Abbate con questo libro spiega perché la cattura di Matteo Messina Denaro è un passo decisivo per sconfiggere Cosa Nostra. Lo fa analizzando la lotta per l'abolizione del carcere duro, i rapporti con imprenditori vicini alla Lega ed i legami con la massoneria, passando per la rete occulta di complici e fiancheggiatori che continuano ad aiutarlo nella sua latitanza che dura da tre decenni.

L'incontro con Abbate sarà trasmesso dalla Libreria Brivio in diretta streaming su YouTube e su Facebook.

 


M.C.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it