Dal 28 ottobre al via la Saison Culturelle 2014/2015

L'assessore Rini: la rassegna proporrà un programma importante nonostante l'ulteriore riduzione delle risorse economiche

AOSTA. Francesco Renga, Neri Marcorè e la Banda Osiris sono alcuni dei nomi dei protagonisti della XXX Saison Culturelle 2014/2015 che prenderà il via il prossimo 28 ottobre. In occasione della conferenza stampa settimanale dell'Esecutivo, che oggi ha approvato il programma degli appuntamenti della rassegna, l'assessore all'Istruzione e Cultura Emily Rini ha anticipato alcune novità della nuova Saison che sarà presentata al pubblico lunedì prossimo a Palazzo regionale.

«Due le novità -  ha detto -: il ritorno ai posti numerati, richiesti fortemente dagli spettatori, che ha portato alla differenziazione dei prezzi dei biglietti. L'anno scorso il prezzo del Plaine Saison era di 300 Euro, quest'anno per la platea sarà di 350 Euro e per la galleria di 290 Euro».

La trentesima Saison proporrà 36 spettacoli di teatro, danza, operetta e musical con una particolare attenzione alla realtà valdostana, una rassegna con 50 film e 8 conferenze fino al 14 maggio 2015, più eventi ormai della tradizione come Lo Charaban ed il Printemps Théâtral e, in aggiunta, il Festival delle bande musicali.

Il costo sostenuto per l'organizazione della rassegna è stato ridotto a 800.000 Euro, di cui 210.000 Euro parte del finanziamento della Fondazione Crt. L'assessore Rini sull'impegno di spesa: «Facciamo un raffronto con le edizioni passate: partiamo dall'edizione 2009/2010 con un impegno di spesa di 1,8 milioni di Euro passato nel 2011/2012 a 1.590.000 € fino a 935.000 € dello scorso anno e agli 800.000 € attuali. Questo per dare un segnale di contenimento della spesa». Nonostante il calo delle risorse disponibili, la Saison 2014/2015 propone «un programma che reputiamo importante», ha aggiunto Rini spiegando che gli incassi preventivati ammontano a 250.000 Euro.

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it