Oggi è il

Il parto e il ruolo dell'ostetrica: incontro con i ragazzi dell'Itpr Gex di Aosta

  • Pubblicato: Lunedì, 09 Aprile 2018 17:04
gex

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

AOSTA. Diventare genitori è per molti l'esperienza più gratificante dell'intera vita, ma allo stesso tempo è un cambiamento radicale che porta con sé tante paure e incertezze. Per conoscere meglio questo aspetto, gli studenti delle classi quinte dell'Itpr Corrado Gex di Aosta sono stati coinvolti lo scorso venerdì dall'associazione Alma in un progetto di alternanza scuola-lavoro dedicato al parto (esaminato da più punti di vista: il dolore, la parte emozionale, i cambiamenti nel corpo della donna) ed al ruolo dell'ostetrica.

Con Liliana Bianquin, dell'ospedale Beauregard di Aosta, i ragazzi hanno conosciuto meglio proprio la figura dell'ostetrica che deve saper sì svolgere il suo ruolo di operatrice sanitaria, ma deve anche essere in grado di entrare in empatia con la donna che assiste e con i suoi famigliari.

«Durante l'incontro - spiega l'associazione Alma - si è parlato del parto e soprattutto di trasmettere l'importanza del dolore nel travaglio che ha attirato notevolmente l'attenzione dei ragazzi. Sono stati spiegati i tempi del parto» e «per ogni fase, insieme ai ragazzi, sono stati analizzati le varie caratteristiche e gli atteggiamenti del sentire della donna, fino ad arrivare alla gratificazione finale con la nascita del neonato. Sono state affrontate le paure che emergono nel momento del travaglio e della nascita, nella donna e nel suo compagno. Paure generate dal pensiero di non riuscire a superare la prova, paura dell'imponderabile, dell'ignoto, del cambiamento e non di meno del dolore come elemento sconosciuto al quale far fronte».

Nell'ultima parte dell'incontro, moderato dal presidente dell'associazione Franco Brinato e coordinato dai docenti Alessandra Fosson e Loredana Zombolo, con i ragazzi è stato affrontato il tema del neonato e «in particolare il metodo dello skin to skin (per un buon adattamento), dell'allattamento al seno a richiesta e del sistema del roumining(il bambino rimane sempre nella stanza con il bambino) attuato nel reparto di ostetricia dell'ospedale Beauregard di Aosta (ospedale amico del bambino e delle cure materne riconosciuto dall'UNICEF)».

All’evento erano presenti anche Pitis Rodica e Davide Cassisi, soci dell'Alma.

 

E.G.

Altre news su sanità e ambiente

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075