Oggi è il

Zootecnia, la Valle d'Aosta indenne dalla rinotracheite bovina infettiva

  • Pubblicato: Sabato, 12 Gennaio 2019 08:41

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

pascolo

AOSTA. Anche per il 2019 la Valle d'Aosta è regione indenne dalla malattia virale della rinotracheite bovina infettiva, la BHV-1. Ieri l'Esecutivo valdostano ha approvato il mantenimento della qualifica sanitaria e allo stesso tempo ha approvato uno schema di convenzione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta per gli esami sierologici previsti dal programma regionale di eradicazione del virus BHV-1 per quest'anno e per l'elaborazione dei risultati.

Sullo stesso tema è stato varato il programma 2019 di bonifica sanitaria del bestiame, con il piano tecnico di profilassi e di risanamento degli allevamenti bovini da tubercolosi (TBC) e da leucosi bovina enzootica (LEB) e degli allevamenti bovini e ovi-caprini da brucellosi (BRC).

Infine la Giunta valdostana ha anche approvato l'aggiornamento della banca dati genetica da affidare alla gestione del servizio veterinario di Sanità Animale dell'Azienda USL, con l'ausilio dell'Arev per la raccolta sistematica e l'organizzazione di campioni biologici prelevati alla nascita durante l'operazione di identificazione su tutti gli animali da inserire in anagrafe.

 

C.R.

 

 

Altre news su sanità e ambiente

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075