Oggi è il

Rete Civica: collegamento su rotaia tra Pré-Saint-Didier e Courmayeur è possibile

  • Pubblicato: Giovedì, 14 Marzo 2019 10:00

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Monte BiancoAOSTA. Far arrivare Courmayeur all'appuntamento con il 240° anniversario della prima ascensione del Monte Bianco, nel 2026, dotando la località di un sistema di trasporto pubblico elettrico ed ecosostenibile: un obiettivo possibile secondo i consiglieri regionali di Rete Civica alla luce dello studio preliminare su un collegamento di trasporto pubblico tra Pré-Saint-Didier e Courmayeur.

Realizzato da una società di Perugia e Bologna, lo studio è stato consegnato ieri ai componenti della IV Commissione del Consiglio Valle. Chiara Minelli ed Alberto Bertin spiegano che il documento "mette a confronto sei diverse ipotesi per il collegamento mediante trasporto collettivo fra Pré-Saint-Didier e Entrèves. L'opzione che presenta le maggiori potenzialità di utenza e che nel confronto comparativo risulta preferibile è quella del tram-treno. Si tratta cioè di creare fra Pré-Saint-Didier e Entrèves, ai margini della strada statale, una corsia riservata ad un treno leggero in grado di superare le pendenze ed avere una adeguata capacità di accelerazione".

I due consiglieri di Rete Civica riferiscono che la spesa prevista è di 81 milioni di euro e che il sistema "consentirebbe di realizzare 7 fermate fra Pré-Saint-Didier e Entrèves servendo capillarmente il territorio".

Secondo Bertin e Minelli questo studio è "importante conferma di quanto da sempre sostenuto dagli ambientalisti sulla possibilità di arrivare con la rotaia ai piedi del Monte Bianco ed è del tutto coerente con quanto previsto dalla legge regionale n. 22/2016, nata da una iniziativa popolare e approvata all'unanimità dal Consiglio regionale".

"Si tratta - concludono i due consiglieri - di un progetto e obiettivo prestigioso, di grande valenza sia per la mobilità locale in tutta l'alta Valle sia per le grandi potenzialità turistiche".

 

 

 

E.G.

 

 




Altre news su sanità e ambiente

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075