Lupo, il progetto Life Wolfalps partirà alla fine dell'estate

lupoAOSTA. La Commissione Europea ha dato il via libera al progetto quinquennale Life Wolfalps EU per sostenere la convivenza tra il lupo e le attività di allevamento dell'uomo lungo tutto l'arco alpino, incluso il territorio della Valle d'Aosta.

Per la nostra regione «ci saranno 500.000 euro di risorse a disposizione», ha spiegato in conferenza stampa l'assessore regionale all'ambiente e risorse naturali Albert Chatrian. Il finanziamento consentirà di mettere in atto «nel giro di qualche mese, tra fine agosto e i primi di settembre» le azioni proposte tra cui squadre di pronto intervento e monitoraggi della popolazione del lupo.

Il progetto vede come partner la Regione Piemonte e alcuni parchi regionali piemontesi, tra cui il Parco regionale delle alpi marittime (capofila), le Regioni Liguria, Lombardia e Valle d’Aosta, il Museo delle Scienze di Trento, i Carabinieri forestali, il Parco nazionale del Mercantour, l'Office National de la chasse e de la Faune Sauvage, l'Austria e la Slovenia.

 

 

 

 

 

E.G.