.

Bimba morta in ospedale, l'Ausl Valle d'Aosta avvia degli accertamenti

 

ospedale Beauregard

AOSTA. L'Azienda Usl della Valle d'Aosta sta "raccogliendo tutte le informazioni utili a delineare con chiarezza le dinamiche cliniche del caso". Lo annuncia in un comunicato stampa il commissario Angelo Pescarmona a proposito della tragica morte della bimba valdostana di 17 mesi deceduta in ospedale.

"Giungano alla famiglia della piccola C.V., da parte della Direzione strategica dell’Usl e dalla Direzione di Presidio ospedaliero, le più sentite e sincere condoglianze", si legge ancora nel comunicato.

La bimba è spirata lunedì al Regina Margherita di Torino. Visitata più volte dai medici in Valle nelle settimane scorse, era stata ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale torinese dopo il trasferimento dall'ospedale Beauregard.

Quattro pediatri dell'Ausl valdostana risultano già indagati dalla procura di Aosta per lesioni colpose dopo la denuncia presentata dai genitori quando la bimba era ancora viva. L'ipotesi di accusa potrebbe essere modificata alla luce del decesso.

 

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it