Valle d'Aosta, è fase 2 anche per le prestazioni sanitarie: da lunedì 18 prime riaperture dell'Usl

Pin It

Ripartono le vaccinazioni, riaprono alcune sale chirurgiche e ricominciano gli screening

 

ospedale U. Parini
AOSTA. A partire dalla prossima settimana la Valle d'Aosta compie un ulteriore passo in avanti verso il ritorno ad una seminormalità. Da lunedì 18 maggio infatti ripartono numerose attività in ambito sanitario come vaccinazioni, prestazioni ambulatoriali e screening chirurgici.

Vaccinazioni su prenotazione o convocazione
Per ora saranno effettuate prioritariamente ai bambini da 0 a 15 mesi e ai bambini mai vaccinati. I genitori saranno contattati telefonicamente per abbreviare le tempistiche. Successivamente saranno vaccinati i bambini che avevano iniziato il percorso poi  interrotto a causa della pandemia. La vaccinazione degli adulti avverrà solo su prenotazione e solo nella sede di Igiene pubblica di Aosta di via Saint Martin de Corléans ad Aosta (l'ex maternità).

Attività di prevenzione
Mammografie e pap test ripartiranno sempre dal 18 maggio con chiamata diretta. Il primo tipo di esame sarà effettuato all'ospedale Beauregard quattro volte a settimana dalle ore 11 alle 20, il secondo tipo nei poliambulatori di Aosta, Chatillon, Donnas e Morgex. 

Medicina dello sport
Gli utenti potranno programmare le visite che saranno effettuate al Palaindoor di Aosta presumibilmente dal 25 maggio con priorità agli utenti che avevano prenotato le visite prima della sospensione per l'emergenza Covid-19.

Medicina legale e patenti di guida
L'attività ambulatoriale e le altre certificazioni riprenderanno probabilmente dal 25 maggio, con l'esclusione delle attività delle Commissioni patenti.

Poliambulatori
Dalla prossima settimana ricomuncia anche l'attività ambulatoriale specialistica istituzionale e in libera professione (Lpi) nei quattro poliambulatori di Aosta, Chatillon, Donnas e Morgex con prenotazione tramite sportello Cup o Cup telefonico. Nei Poliambulatori l’attività è dedicata anche a prelievi per esami bio-umorali urgenti o non differibili (TAO), medicazioni complesse non effettuabili a domicilio, terapie parenterali di farmaci della categoria H non effettuabili a domicilio, follow up gravidanza e puerperio del primo mese, consegna presidi per diabete mellito e farmaci per patologie rare. Inoltre sono assicurati l’implementazione delle cure e dell’assistenza in ambito domiciliare, anche di tipo specialistico (ADI, Cure Palliative, prelievi per esami bio-umorali), l’esecuzione a domicilio dei tamponi per COVID-19, l’assistenza nelle strutture residenziali territoriali  ed il triage all’ingresso delle strutture.

Attività chirurgica ospedaliera
L'Azienda Usl prevede l'attivazione di due sale operatorie nel presidio Beauregard, una per l'urgenza ed una per gli interventi programmati, destinata principalmente agli interventi di oculistica (dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 20:00) e alla senologia (attività mai interrotta). All'ospedale Parini inoltre saranno attive tre sale operatorie per interventi programmati, dalle ore 08:00 alle 16:00 (per garantire anche gli interventi “maggiori”, con pazienti che hanno necessità di decorso post operatorio più lungo prima di essere trasferiti in reparto) oltre alle sale dedicate all'urgenza. È prevista anche la ripresa delle visite anestesiologiche. 

Infine le attività di competenza del Dipartimento di Prevenzione riprenderanno con priorità per le situazioni urgenti e non differibili, mentre quelle meno urgenti potranno essere rimandate al mese di giugno, anche per permettere il rispetto delle misure di sicurezza e per poter organizzare in maniera adeguata e appropriata il personale e gli spazi a disposizione.

 

Clara Rossi

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it