Fase 2, pochi pazienti Covid: l'ospedale di Aosta si riorganizza per riaprire alcuni reparti

Pin It

Il Parini insieme al Beauregard si stanno riorganizzando in vista del ritorno ad una relativa normalità

 

Ospedale U. Parini

AOSTA. Grazie alla riduzione dell'infezione da Covid-19, gli ospedali di Aosta Parini e Beauregard stanno lentamente tornando alla normalità. I pochi pazienti ricoverati nel reparto Pneumo-Covid (3 secondo l'ultimo bollettino) saranno spostati nel reparto di Malattie Infettive, consentendo in questo modo di effettuare la necessaria sanificazione, di riaprire la Chirurgia generale, di trasferire nella sua collocazione originaria il day hospital oncologico e di riaprire la Geriatria al presidio del Beauregard.

"Si tratta di una serie di interventi complessi - spiega il commissario dell'Azienda Usl, Angelo Michele Pescarmona - ed il nostro obiettivo, adesso, è quello di ripristinare gradualmente, ma rapidamente, l’attività dei reparti e di riportare il nostro ospedale ad una situazione quanto più normale ed efficiente possibile, che consenta di dare le risposte attese dalla popolazione".

"Il quadro operativo è complesso - aggiunge il direttore sanitario Pier Eugenio Nebiolo - e tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo sta lavorando per contenere eventuali disagi e per ripristinare la piena operatività dei servizi. Si deve riconoscere a tutti grande impegno in un momento che richiede ancora la massima attenzione".

 

Ennio Jr Pedrini

 

 

© 2020 Aostaoggi.it