Covid-19, in Valle d'Aosta l'indice di contagio più basso

I contagi in Italia tornano a salire. In Valle identificati 60 casi nell'ultimo mese

 

mappa CovidAOSTA. I contagi da Covid-19 tornano ad impennarsi in Europa e ad alzarsi in Italia. In Francia le infezioni corrono al ritmo di 10mila al giorno e nel nostro paese il 25 settembre si sono registrati quasi 2mila nuovi casi, l'aumento più alto dal lockdown.

A proposito della situazione italiana, l'Istituto Superiore di Sanità segnala un "lento e progressivo peggioramento" dell'epidemia iniziato da otto settimane con la comparsa di oltre 2.800 focolai sparsi sulla penisola. l'Iss conferma inoltre che il trend "in Italia è per ora più contenuto".

La situazione Covid-19 in Valle d'Aosta

L'attenzione è sempre rivolta all'indice Rt sulla trasmissione del contagio che in Italia è tornato sotto quota 1. A livello regionale questo indicatore varia molto e al momento la Valle d'Aosta è la regione con l'incide più basso, lo 0.59. In Basilicata è l'Rt è di 0.73, in Lombardia di 0.75, in Sardegna di 0.77 e via via a salire fino all'1.24 della provincia di Trento, all'1.28 della provincia di Bolzano e all'1.31 della Liguria. L'incidenza media per la Valle è poi di 1.018 per 100mila abitanti.

Nella nostra regione si contano finora 1.288 casi complessivi, una sessantina dei quali identificati negli ultimi trenta giorni, e 19.587 persone testate cpn un totale di 28.332 tamponi eseguiti.

 

 

Clara Rossi

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it