.

Vaccini antinfluenzali, sindacati Pensionati: serve confronto urgente con Barmasse

'Non si devono assolutamente ripetere gli errori fatti a marzo'

 

anzianiAOSTA. I sindacati Pensionati chiedono un incontro urgente con il neo assessore regionale alla sanità Roberto Barmasse sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale e dei contagi da Covid nelle microcomunità.

"Non esiste che non si dia una copertura totale della vaccinazione anti influenzale a tutta la popolazione over 60 (finora la vaccinazione contro l'influenza era raccomandata agli over-65). A che punto siamo con le quantità di dosi del vaccino anti influenzale? Che cosa sta aspettando la Regione Valle d’Aosta? Che futuro devono aspettarsi gli anziani delle microcomunità e delle rsa?", chiedono Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil Pensionati.

"Non si devono assolutamente ripetere gli errori fatti a marzo - dicono i sindacati -, quando è scoppiata la prima ondata di emergenza sanitaria. Serve un confronto urgente con il neo assessore alla sanità. Vogliamo capire che strategie verranno messe in campo. Vogliamo vedere attenzione e interesse per gli anziani e non vogliamo assolutamente dover riparlare di strage silenziosa".

Serve inoltre, aggiungo i sindacati dei pensionati, chiarezza sulle misure di gestione della pandemia e sulla situazione dell'ospedale e della clinica Isav di Saint-Pierre. "Dobbiamo sapere come la Regione e l’assessorato alla sanità intenda proteggere i nostri anziani e i cittadini valdostani", concludono Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil Pensionati.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it