Apicoltura in allarme per un focolaio di un coleottero infestante

AOSTA. Gli apicoltori valdostani devono prestare la massima attenzione in caso di acquisto di nuclei, pacchi d'api o api regine provenienti da fuori dai confini della Valle d'Aosta.

Recentemente, comunica l'assessorato regionale dell'agricoltura e risorse naturali, nella zona di Reggio Calabria è stato individuato un focolaio di Aethina tumida, un coleottero infestate che può causare ingenti danni.

I maggiori produttori di "pacchi di api" sono aziende del sud Italia, favorite dal clima. Gli apicoltori che abbiano recentemente effettuato acquisti di api provenienti da aziende o zone dubbie o abbiano riscontrato anomalie nei propri apiari devono darne comunicazione al Servizio veterinario (0165.774612) e all'Ufficio apicoltura (0165.275298).

Il 25 ottobre prossimo, in occasione della Sagra del Miele e dei suoi derivati a Châtillon, l'Ufficio apicoltura e il Servizio veterinario forniranno dettagli su come riconoscere i segnali di un'infestazione di Aethina tumida.

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it