All'ospedale di Aosta una unità di gestione dei posti letto Covid

Prende il via al Parini il progetto IN.DI.CO.

 

ospedale di AostaAOSTA. All'ospedale Parini di Aosta è attiva da ieri l'unità che si occupa strettamente della gestione dei posti letto per i pazienti Covid positivi. Due gruppi di lavoro sono incaricati di collocare o ricollocare nei vari reparti Covid i pazienti infetti provenienti dal pronto soccorso o dagli stessi reparti e della dimissione dei pazienti per favorire il rientro a domicilio o il trasferimento nelle strutture Covid esterne all'ospedale, come la clinica di Saint-Pierre.

Il progetto prende il nome di IN.DI.CO, - INgresso, DImissione, COvid - ed è stato messo a punto "al fine di ottimizzare le risorse professionali e l’attività dei reparti Covid", spiega l'Usl valdostana. Il progetto e i gruppi di lavoro sono coordinati dai Responsabili Professionali Dipartimentali (RPD) del Dipartimento della Direzione medica del presidio ospedaliero, del Dipartimento delle Discipline mediche e delle Discipline chirurgiche.

Il commissario dell'azienda sanitaria Angelo Pescarmona spiega: "La dimissione dei pazienti positivi e stabilizzati verso il domicilio o altre strutture richiede un collegamento attivo tra i reparti Covid e l’Isav (e, a breve, altre destinazioni) ed anche una profonda interazione con i servizi domiciliari e quelli sul territorio. Tutto questo richiede una analisi attenta e specifica per ogni paziente. L’obiettivo del progetto, che si integra con le altre iniziative già in essere, è quello di fornire ai pazienti una presa in carico anche dopo il periodo di ospedalizzazione. Ci attendiamo risultati importanti sul piano dell’aumento della disponibilità di posti letto nei reparti Covid e una qualità della dimissione più serena e più sicura per i pazienti e per le loro famiglie".

 

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it