Covid, al J.B. Festaz di Aosta contagiati 35 anziani e 21 operatori

Otto gli assistiti deceduti. Intanto la casa di riposo attiva una raccolta fondi per una stanza multisensoriale

 

casa di riposo J.B. FestazAOSTA. Circa un terzo degli anziani assistiti nella casa di riposo J.B. Festaz di Aosta è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di 35 ospiti su 99 che hanno contratto il virus così come 21 dei 141 operatori sanitari della struttura che ha allestito due reparti per la cura e l'isolamento dei pazienti contagiati. Dieci anziani sono però stati ricoverati all'ospedale di Aosta e cinque sono deceduti. Altre tre morti sono state registrate nella Rsa.

"In questi difficili mesi - si legge in una nota del J.B. Festaz - la struttura ha messo in atto importanti misure per prevenire e contenere il contagio, tra cui: l’attento utilizzo di tutti i dispositivi di protezione individuale; la frequente igienizzazione dei luoghi; la temporanea interruzione degli ingressi da parte di esterni nella struttura; il rispetto del distanziamento tra gli ospiti e il controllo quotidiano dello stato di salute di ospiti e dipendenti". In 15 giorni sono stati effettuati 450 tamponi rapidi.

"Per arginare il senso di solitudine causato dalla lontananza fisica dai familiari - spiega ancora la casa di riposo di Aosta - è stato inoltre attivato per tutti gli ospiti un servizio di chiamate e videochiamate che, dall’inizio della pandemia, ha registrato oltre 800 videochiamate e più di 500 chiamate".

"Non possiamo smettere di pensare al futuro", dice poi il direttore Alessandro Cama annunciando un "progetto di rinnovamento volto a rendere l’assistenza agli anziani sempre più attenta e focalizzata sul benessere a 360 gradi per garantire a tutti una vita che valga la pena di essere vissuta, ogni giorno, ad ogni età e in ogni situazione, anche in quelle particolarmente difficili come quella attuale". Questo progetto di rinnovamento, fa sapere la casa di riposo, "passa anche da un cambiamento strategico di tutti gli strumenti di comunicazione, compreso il logo e il sito internet" e dallo "sviluppo di iniziative di raccolta fondi sostenute da Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta" per  realizzazione di una Stanza Snoezelen Multisensoriale.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it