Coronavirus, anche in Valle d'Aosta test rapidi dai medici di base

La Regione fornirà oltre 4mila test antigenici a medici di famiglia e pediatri di libera scelta

 

coronavirusAOSTA. Anche in Valle d'Aosta i medici di famiglia e i pediatri di libera scelta possono partire con l'effettuazione dei test rapidi per il Covid-19. 

La scorsa settimana i Comitati permanenti dei medici e dei pediatri hanno sottoscritto gli Accordi integrativi regionali e oggi la Giunta regionale li ha resi esecutivi. In questo modo si concretizza anche sul territorio valdostano l'accordo sottoscritto a livello nazionale il 30 ottobre scorso.

Da parte della Regione è stata approvata la spesa di 84.000 Euro. La somma permette di fornire ai medici di assistenza primaria e ai pediatri di libera scelta del territorio 4.266 test antigenici rapidi da utilizzare per categorie specifiche di pazienti e dopo una valutazione medica della situazione del singolo.

"Questi Accordi sono il risultato di una proficua collaborazione tra l’Assessorato sanità, salute e politiche sociali, l’Azienda USL della Valle d’Aosta e le organizzazioni sindacali in seno ai Comitati permanenti regionali che hanno sottoscritto l’Accordo Collettivo Nazionale - commenta l'assessore regionale alla Sanità, Roberto Barmase -. Una collaborazione necessaria per fornire risposte rapide, volte a contrastare la diffusione del virus".

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it