.

Coronavirus, la Valle d'Aosta mantiene dati da zona gialla

 

Curva epidemicaAOSTA. Il Ministro della salute e l'Istituto Superiore di Sanità hanno diffuso il nuovo monitoraggio sull'andamento della pandemia da Covid-19 nelle regioni italiane. Nonostante un generale peggioramento della situazione in Italia, la Valle d'Aosta mantiene dati da zona gialla.

Nel report relativo alla settimana dal 15 al 21 febbraio scorsi la Valle d'Aosta registra l'incidenza di nuovi casi più bassa dopo la Sardegna, con 46,39 casi per 100.000 abitanti, e un indice Rt di 0.94. Valutando tuttavia l'Rt medio su quattordici giorni l'indice sale a 1.02. 

Il monitoraggio indica una generale diminuzione dei casi accompagnata però ad un aumento dei focolai. La classificazione di rischio complessivo è "bassa" e risulta una allerta per quanto riguarda la resilienza dei servizi sanitari territoriali. La segnalazione è riferita all'aumento della percentuale di tamponi positivi nei setting ospedaliero e di pronto soccorso.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it