.

Covid-19, individuato un caso di variante nigeriana in Valle d'Aosta

 

AOSTA. Un caso di variante nigeriana del virus Covid-19 è stato identificato in Valle d'Aosta.

"Dalla refertazione di un test inviato all’istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino è emersa la presenza di una mutazione compatibile con la c.d. “Variante Nigeriana” del virus Sars-CoV-2", conferma l'azienda Usl della Valle d'Aosta. 

Il contagiato è un uomo residente in Val d'Ayas. Il suo campione "è stato segnalato dai Medici di Sanità pubblica e dal Laboratorio analisi dell’Usl all’IZS di Torino, che ha accertato la positività e la mutazione. Il paziente è stato immediatamente isolato a domicilio e il Dipartimento di Prevenzione ha provveduto ad attivare la ricerca dei contatti stretti, che sono stati posti in quarantena". 

La variante nigeriana è una rara mutazione del virus, che - secondo gli esperti - potrebbe essere resistente anche al vaccino e sulla quale sono in corso degli approfondimenti tecnico-scientifici. Il primo caso è stato isolato a Brescia all'inizio di marzo.

 

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it