.

Coronavirus, ricalcolati i decessi avvenuti in Valle d'Aosta: sono 424

 

Bollettino 30 marzoAOSTA. Salgono a 424 le morti collegate al Covid-19 avvenute in Valle d'Aosta. Gli ulteriori 3 decessi inseriti nel bollettino dell'emergenza di oggi è frutto di un riconteggio delle morti registrate sul territorio.

"A seguito dell'analisi storica dei dati relativi alla pandemia Covid-19, sono state rilevate alcune incongruenze numeriche relativamente ai dati trasmessi al Ministero della Salute nel corso dell’anno 2020", spiega in una nota la presidenza della Regione. Dal nuovo calcolo "sono emersi 55 casi guariti e 3 decessi non ancora inseriti nel bollettino" oltre che inesattezze sul sesso e l'età dei morti.

Stando quindi alle informazioni aggiornate del bollettino risultano più decessi tra le donne rispetto a quelli avvenuti tra gli uomini (rispettivamente 215 e 209) e l'aumento dell'età media da 83,1 a 83,5 anni.

Il report di aggiornamento di oggi indica un aumento di 76 casi nell'ultimo giorno (esclusi i 58 riferiti al 2020 e frutto del ricalcolo) con 1.337 tamponi in più e un totale di 9.236 contagi e 7.910 guariti.

Al momento le persone contagiate sono 902 con 8 persone in terapia intensiva e altre 45 ricoverate nei reparti Covid dell'ospedale Parini di Aosta.

L'incongruenza dei dati "interessa esclusivamente il flusso aggregato del Ministero della Salute, mentre per quanto riguarda l'Iss i dati sono stati correttamente comunicati: pertanto questa integrazione non influisce sull’attuale valutazione della Regione", sottolinea la Regione.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it