.

Vaccini Covid, 36% dei valdostani ha ricevuto almeno una dose

Secondo il monitoraggio della Fondazione Gimbe la Valle d'Aosta è in ritardo rispetto alla media nazionale

 

vaccinazioniAOSTA. In Valle d'Aosta il 36% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19. Lo segnala la Fondazione Gimbe nel monitoraggio indipendente della campagna vaccinale nazionale basato sui dati ufficiali del Ministero della Salute.

Secondo il monitoraggio aggiornato al 26 maggio, nella nostra regione il 18,8% della popolazione ha completato il ciclo di vaccinazione, quindi ha ricevuto sia la prima sia la seconda dose, mentre al 17,2% finora è stata inoculata solo la prima dose.

Rispetto alla media nazionale la campagna valdostana è leggermente in ritardo. In Italia il 36,4% della popolazione risulta aver ricevuto almeno una dose e il 17,9% aver completato il ciclo. La regione in cui la campagna procede più velcemente è il Molise, dove il 41% della popolazione è già vaccinato, mentre è in Sicilia che la campagna va più a rilento (31,8% di vaccinati).

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it