.

Valle d'Aosta in zona bianca, via l'obbligo di mascherine all'aperto

All'aperto i dispositivi di protezione delle vie respiratorie possono essere tolti, tranne che in alcuni casi

 

mascherine

Da oggi anche la Valle d'Aosta è in zona bianca. Per tre settimane consecutive l'iicidenza dei contagi da Covid-19 è rimasta sotto la soglia dei 50 ogni 100.000 abitanti permettendo alla nostra regione di allinearsi al resto dell'Italia.

L'ingresso nello scenario con minori rischi coincide con una importante novità: le nuove regole sull'uso delle mascherine all'aperto. Dopo il parere positivo del Cts infatti il ministero della Salute ha approvato nuove linee guida su quando è necessario utilizzare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie.

In generale le mascherine possono essere tolte quando ci si trova all'aperto, ma è sempre meglio portarle con sé. Infatti rimane l'obbligo di indossarle in tutte quelle situazioni in cui si creano assembramenti, anche se all'aperto, e in è difficile mantenere la distanza minima interpersonale. Qualche esempio: bisogna utilizzare la mascherina quando si va al mercato, quando si partecipa ad una fiera o altri eventi che richiamano più persone e anche quando si è in fila in presenza di altre persone. Nei negozi, nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto la mascherina a protezione di naso e bocca deve essere sempre indossata.

Le nuove libertà sull'uso dei dispositivi di protezione valgono solo per la zona bianca. Con un eventuale ritorno in zona gialla, arancione o rossa l'obbligo di indossarli è ripristinato, fatta eccezione per i casi in cui è garantito l'isolamento continuativo da ogni persona non convivente.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it