.

Obbligo vaccinale per over50: seimila i valdostani coinvolti

In Valle d'Aosta percentuali di non vaccinati superiori alla media nazionale

 

Centro vaccinazioni

Il governo ha introdotto, il 5 gennaio, l'obbligo di vaccinazione anti-Covid per tutti coloro che hanno compiuto 50 anni. In Valle d'Aosta sono poco più di seimila le persone interessate dalla misura.

Secondo il report nazionale settimanale sull'andamento della campagna vaccinale aggiornato a7 gennaio, tenendo conto dei soli over50, i più restii a vaccinarsi appartengono alla fascia di età dai 50 ai 69 anni. Nel dettaglio in Valle d'Aosta il 12,8% della popolazione tra 50 e 59 anni (2.667 persone) e l'11,89% della popolazione tra 60 e 69 anni (1.926 persone) non ha ricevuto nemmeno la prima dose di vaccino né è guarita dal Covid. La percentuale di non vaccinati cala all'8,25% tra i 70 e i 79 anni (1.075 persone) e scende ulteriormente al 3,84% tra gli over 80 (374 persone).

La media valdostana di non vaccinati è più alta rispetto alla media nazionale. Tra 50 e 59 anni la media italiana è del 10,3%, tra i 60 e 69 anni è dell'8,16% e tra i 70 e 79 anni è del 6,22%.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it