Al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale in Valle d'Aosta

Il vaccino contro l'influenza può essere somministrato da medici di famiglia e pediatri e in farmacia

 

Vaccinazione

Con l'avvicinarsi della stagione fredda parte la campagna di vaccinazione 2022/2023 contro l'influenza. Da lunedì 24 ottobre sarà possibile vaccinarsi dai medici di famiglia e dai pediatri di libera scelta della Valle d'Aosta su prenotazione e anche dalle farmacie del territorio che hanno aderito (l'elenco è aggiornato sul sito dell'Usl).

«La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata a tutti», spiega l'azienda sanitaria valdostana. Il vaccino è gratuito per alcune categorie di persone: ultrasessantenni, bambini da sei mesi a sei anni di età, persone ad alto rischio di complicanze correlate all'influenza e loro familiari, donatori di sangue, personale degli allevamenti e dei macelli, addetti ai servizi essenziali (forze dell'ordine, insegnanti, addetti del trasporto pubblico), ospiti delle strutture per lungodegenti e personale sanitario e socio-sanitario, donne in gravidanza.

Gli utenti autosufficienti temporaneamente privi di medico di famiglia potranno vaccinarsi presso gli hub vaccinali in date e orari che saranno comunicati dall'Usl. Gli utenti non autosufficienti senza medico di famiglia saranno contattati e vaccinati a domicilio dal personale dell'area territoriale. Nelle microcomunità la vaccinazione sarà effettuata dai medici di medicina generale.

Gli ambulatori ad accesso diretto non effettueranno il servizio di vaccinazione.

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it