.

Brignone torna sul podio del Gigante di Coppa del mondo

Ventitreesimo podio della carriera per la carabiniera

brignoneFederica Brignone è terza nel Gigante di Coppa del Mondo di Kronplatz (Bolzano) conquistando così il quarto podio stagionale, secondo in Gigante, al ritorno in gare e appena ripresasi da una forma influenzale che l'aveva costretta a rinunciare al SuperG di Cortina.

La campionessa di La Salle (Cs Carabinieri; 2’06”85) si deve arrendere alla tedesca Viktoria Rebensburg 2’06"19) e alla norvegese Ragnhild Mowinckel (2’06”22). Quinta dopo la prima manche, con un ritardo di 43/100 da Mowinckel, Federica Brignone fa registrare il terzo tempo nella seconda metà di gara, recupera due posizioni. Quello di ieri è il 23° podio in carriera.

Molto bene anche Marta Bassino (Cse), seconda a metà gara e quarta con il crono di 2’07”07; 8° Irene Curtoni (Cse; 2’08”18). Non si era classificata per la seconda manche al suo esordio in Coppa del Mondo Jasmine Fiorano (Cse), 44° a metà gara.

«Questa pista è difficile ed è bellissima, dovremmo fare tutte le gare così. Io ho dato tutto e sono veramente contenta», ha dichiarato Brignone a fine gara al sito della Fisi. «Non ero al 100% ma sono contenta di come ho affrontato la gara. Non si può accontentarsi dei risultati, ma bisogna continuare a prepararsi sempre meglio. Non farò le gare di Garmisch, anche se una discesa che mi piace moltissimo - ha aggiunto-. Era una decisione già presa prima dell'infortunio e a maggior ragione adesso la ritengo valida. Penso che ci sia bisogno di qualche giorno di riposo dopo un mese così intenso e prima di affrontare le gare più importanti dell'anno».

In classifica di specialità guida Viktoria Rebensburg con 422 punti, seguita da Mikaela Shiffrin (385) e da Tessa Worley (370); 4° Federica Brignone, con 245 punti.

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it