.

Borbey (Asiva): soddisfazione per risultati Olimpiadi. "Intrapreso il giusto percorso"

Il presidente del Comitato: sport invernali sono volano dell'economia della Valle d'Aosta

borbey-riccardox300AOSTA. A pochi giorni dalla chiusura delle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018, il bilancio del presidente dell'Asiva Riccardo Borbey è positivo.

L'appuntamento coreano a cinque cerchi, dice, «ha soddisfatto le aspettative del presidente Flavio Roda e ha regalato alla Valle d'Aosta tante gioie e molte certezze: dalle medaglie di Federica Brignone e Federico Pellegrino al dato oggettivo che, nella storia sportiva valdostana, mai abbiamo consegnato così tanti atleti alla causa azzurra».

Pù in generale, aggiunge il presidente del comitato degli sporti invernali valdostano, «cresce inoltre la convinzione che, nel succedersi dei quadrienni olimpici, abbiamo intrapreso giusti percorsi per la crescita e la maturazione dei nostri ragazzi».

Anche in un'Olimpiade e in discipline prevalentemente individuali come quelle dello sci e dello snowboard, il lavoro di squadra è alla base di ogni risultato. Ogni atleta è circondato da un team che lavora su preparazione fisica, materiali, aspetti psicologici. Lo sottolinea anche Borbey ricordando «il gran numero di tecnici e skimen che forniscono il loro enorme contributo al raggiungimento dei risultati degli atleti. E non solo nella nazionale italiana, ma sparsi in tantissime squadre di federazioni straniere. Questo - aggiunge - a significare l'importanza degli sport invernali, non solo nel mero lato sportivo, ma diventa anche autentico volano dell'economia valdostana; oltre all'indotto generato dall'intero movimento delle discipline bianche, a livello professionale formiamo eccellenze: maestri di sci, allenatori e esperti dei materiali».

L'Asiva, sottolinea infine il presidente, «proseguire nel solco tracciato; dovremo essere abili a fare rete, in totale sinergia con le altre realtà produttive regionali. Lo sviluppo della Valle d'Aosta passa anche attraverso la valorizzazione del territorio e un aspetto importante lo ricopre senza dubbio il mondo degli sport invernali».

 

Elena Giovinazzo

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it