Oggi è il

CdM Sci nordico: Pellegrino secondo nella Sprint tl di Davos

  • Pubblicato: Lunedì, 17 Dicembre 2018 08:27

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una semifinale e una finale ricche di ostacoli per Federico Pellegrino, che comunque conquista il podio anche nella Sprint skating di Davos (Svizzera), tappa della Coppa del Mondo di Fondo di sabato scorso. Buone anche le prove di Greta Laurent e Francesco De Fabiani, gli unici azzurri insieme a Pellegrino a superare la qualifiche contro il cronometro.

Terzo tempo in qualifica, primo nella seconda batteria dei quarti di finale, Federico Pellegrino (Fiamme Oro) inizia a incontrare ostacoli in semifinale. Imbottigliato nella salita decisiva e, in piena rimonta, in un contatto con il norvegese Fossli, rompe un bastoncino; ripartenza in pratica da fermo, lo relega al quarto posto, ma conquista la finale grazie al secondo tempo da "lucky looser". In finale, Pellegrino gestisce tatticamente al meglio la gara, fino alla salita decisiva: è sulla code del francese Chanavat e, quando il norvegese Johannes Klaebo lancia l’attacco, il transalpino si "pianta" letteralmente, e Pellegrino è obbligato a cambiare traiettoria per gettarsi all’inseguimento di Klaebo, trovano comunque davanti a sé l’altro francese, Gros.

Rettilineo finale con Klaebo con una decina di metri di vantaggio, che Pellegrino non riesce a recuperare, concludendo secondo. Vittoria quindi di Johannes Hoesglot Klaebo, a precedere Federico Pellegrino, Baptiste Gros e Lucas Chavanat. Ventesimo tempo in qualifica, non supera lo scoglio dei quarti di finale Francesco De Fabiani (Cse), terzo nella quinta batteria, che gli garantisce la 16° posizione assoluta; 83° Giacomo Gabrielli (Cse).

Al femminile, 22° tempo in qualifica, l’avventura elvetica di Greta Laurent (Fiamme Gialle) si conclude ai quarti di finale, terza nella quarta batteria, che vale comunque il 15° posto assoluto nella gara vinta dalla svedese Stina Nilsson davanti alla statunitense Sophie Caldwell e alla connazionale Maja Dahlqvist. Al 34° posto Elisa Brocard e 41° Alice Canclini (Cse).

 

redazione



Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075