Oggi è il

Una candidatura congiunta per il Tour de France in Valle d'Aosta

  • Pubblicato: Sabato, 13 Luglio 2019 09:39
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Tour de FranceAOSTA. Il Tour de France arriverà il prossimo 26 luglio a Tignes, in Savoia. In occasione di questa tappa, la diciannovesima dell'edizione 2019 della corsa, l'assessore regionale allo sport Laurent  Viérin avrà un incontro per discutere un futuro "sconfinamento" della corsa ciclistica francese in territorio valdostano.

L'occasione viene dal progetto di una candidatura congiunta che coinvolga i territori attorno al Monte Bianco, quindi Valle d'Aosta, Savoia, Valais e Haute Savoie. La giunta regionale ha già dato il via libera alla proposta condivisa con il Valais completa di possibili percorsi che la corsa potrebbe seguire. L'idea è di organizzare una prima tappa che da Bourg-Saint-Maurice termini a Pila ed una seconda che da Aosta raggiunga Verbier e poi riparta verso Chamonix.

Nel presentare in conferenza stampa il progetto, l'assessore Viérin ha spiegato che l'idea si sviluppa attorno alla figura di Maurice Garin, il valdostano di Arvier primo vincitore della Grande Boucle. «L'idea - ha detto - è quella di condividere questa proposta anche con la Savoia e l'Alta Savoia per una tappa che potrebbe abbracciare i paesi intorno al Monte Bianco e della "Savoie historique"».

Successivamente all'incontro di fine luglio, una delegazione del progetto sarà in autunno a Parigi per consegnare ufficialmente la candidatura al direttore del Tour, Christian Prudhomme.

 

 

 

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075