Béthaz e Locatelli vincono il Gran Paradiso Raidlight trail

Pin It

Tanti gli iscritti arrivati nelle ultime ore, grande spettacolo e sfide che hanno premiato Marco Béthaz e Tatiana Locatelli (45 chilometri) e Federico Mattia De Guio e Stefania Canale (26 chilometri).

Alle 7, in una fresca Valsavarenche (11 gradi) è partita la prova regina del Gran Paradiso Raidligh trail. I 116 concorrenti, tutti dotati di Gps, hanno disegnato un serpentone subito molto allungato. Al Col Manteau è transitato avanti Marco Béthaz che dopo una partenza regolare aveva raggiunto e superato il britannico Thornton Colin, secondo davanti all’altro valdostano Erik Bochicchio. I primi tre erano racchiusi in sette minuti, poi Béthaz ha incrementato ed è andato a vincere in 5 ore 35’11”, davanti a Thornton che ha coperto la distanza in 5 ore 39’05”. Terzo gradino del podio per Nicola Poggi, arrivato sul traguardo con lo stesso tempo di Erik Bochicchio, in 5 ore 46’02”. Nei primi metri di gara Tatiana Locatelli è rimasta defilata dalle primissime posizioni. Quando il sentiero si è fatto più ripido si è subito riportata avanti, transitando prima già all’intermedio. Gara a senso unico per la valdostana che si è imposta in 6 ore 56’00”, a precedere Francesca Monica D’Urso (7 ore 38’27”) ed Eleonora Serafin (8 ore 11’35”).

Alcuni trailer hanno deciso di correre il Gran Paradiso Raidlight trail in coppia. A vincere sono stati gli svizzeri Gaël - Kreienbuehl in 8 ore 18’44”, a precedere Scuccato - Conrado (8 ore 21’29”) e Glassier - Petey (8 ore 32’00”).

La 26 chilometri maschile è invece stata vinta da Federico Mattia De Guio, rimasto sempre in prima posizione. Con una media di 6’50” al chilometro, De Guio ha chiuso in 2 ore 57’53”, andando a precedere Thierry Brunier, il giovane delle martze a pià che si è preso la seconda posizione in 3 ore 05’29”. Terzo posto per Elwis Pieiller in 3 ore 05’50”.

La prova femminile è andata alla podista Stefania Canale che ha coperto la distanza in 3 ore 32’26”, davanti a Fabiana Guidorizzi (3 ore 57’46”) e a Lisa Borzani che era transitata seconda al Colle e che poi ha calato la sua andatura, facendo ritorno a Dégioz dopo 4 ore 06’50”.

Circa 25 persone hanno poi scelto la prova non competitiva di 10 chilometri. Una passeggiata nella Valsavarenche, senza tempo e senza classifica.

 

 

 

redazione

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it