.

Cogne, pochi giorni al via per la 14a GranParadisoBike

COGNE. Ancora pochi giorni e Cogne accoglierà i granfondisti per la 14. edizione della GranParadisoBike. Alle 10 in punto di domenica 31 agosto scatterà la suggestiva granfondo che si correrà nel Parco Nazionale del Gran Paradiso.

A Cogne ormai è tutto pronto e si respira aria di grande mountain bike. Lo scorso fine settimana molti amanti delle "ruote grasse" hanno raggiunto la località turistica per "assaggiare" i 45 Km della prova competitiva. Il tracciato è quello dello scorso anno, con partenza dal prato di Sant'Orso, ed è già stato disegnato e frecciato dagli uomini della Sport In Paradiso.
In griglia di partenza ci saranno anche Michael Pesse del Bi&Esse, reduce dal 24° posto alla Trans Schwarzwald, Andrea Cina di ritorno dalla Coppa del Mondo di cross country di Méribel e Giuseppe "Pippo" Lamastra, atleta di casa che lo scorso anno concluse la GranParadisoBike a braccetto con il compagno di squadra Martino Fruet, anche lui nuovamente al via.
L'edizione 2013 della granfondo valdostana fu vinta proprio dal portacolori del Carraro Team davanti al cognein Lamastra e all'altro valdostano Michael Pesse. Al femminile vinse la biker del Torpado Surfing Serena Calvetti, a precedere Roberta Gasparini de La Bicicletteria e la valdostana Cindy Casadei dell'Hersh, atlete che domenica si ripresenteranno in griglia.
Le previsioni meteo danno finalmente cielo sereno e temperature miti, condizioni ideali per pedalare e godersi panorami unici e le iscrizioni resteranno aperte fino alle 9 di domenica.
La GranParadisoBike sarà la seconda delle tre prove del circuito Alpine Pearls Mtb Cup e varrà come prova unica del Campionato Valdostano granfondo di mountain bike. In gara per il titolo regionale le categorie Elite, Under 23, Juniores e Master. 

La 14. edizione della granfondo valdostana è sempre curata dalla Sport In Paradiso di Alberto Béthaz, in collaborazione con il Comune di Cogne, il Consorzio degli operatori turistici della Valle di Cogne e la Regione Autonoma della Valle d'Aosta.

 

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it