.

Arrampicata, Ivan Vuillermoz sfiora la semifinale nella Coppa Italia assoluta Lead

Il diciottenne dell'Oasi Vertical ha partecipato alla competizione insieme alla campionessa valdostana Sara Celesia

Ivan Vuillermoz

Importante esperienza per Sara Celesia e Ivan Vuillermoz, i due atleti dell’Oasi Vertical di Valtournenche che sabato, in virtù del titolo regionale della specialità Lead conquistato a inizio mese a Cantalupa, hanno potuto confrontarsi con i migliori della specialità nazionali, partecipando alla prima giornata della Coppa Italia che si è tenuta a Pero, hinterland di Milano, presso la palestra Urbanwall.

Ivan Vuillermoz, 18enne di Saint-Marcel si è giocato alla grande le sue chance ed ha assolutamente ben figurato, sfiorando la qualifica alle semifinali riservate ai primi 26 classificati concludendo il suo impegno, nel turno di qualificazione con il 28esimo posto ex aequo. Un pizzico di sfortuna per il talentuoso climber valligiano che dopo aver concluso interamente la prima via (Top), nella seconda salita si è fermato alla 18+, superata la 18sima tenuta, ma non raggiunta quella successiva, mentre l’ultimo qualificato alla semifinale ha concluso alla 20esima tenuta.

In campo femminile, la campionessa valdostana Lead Sara Celesia si è piazzata 41esima della classifica. La 20enne aostana ha raggiunto l’11esima tenuta nella prima via, chiudendo quella seguente alla 10+

La specialità lead si rifà alle scalate su falesia in ambiente naturale ed è la specialità dove le vie vengono predisposte prevedendo una progressiva difficoltà. Ad ogni presa raggiunta viene assegnato un punteggio progressivo che ha 2 valori: “tenuta” se viene raggiunta, o “valorizzata” se viene superata senza raggiungere quella successiva. Il massimo punteggio si ottiene inserendo la corda nell’ultimo moschettone di sicurezza, il “Top”

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it