.

Atletica, due podi tricolori ai nazionali di corsa in montagna a staffetta

Bronzo Juniores tricolore per la Sant'Orso e vittoria assoluta per Xavier Chevrier

 

Se il movimento della pista evidenzia importanti risultati, altrettanto felice è il momento della corsa "no stadia" marchiata Fidal per gli atleti valdostani.

Ufficializzata la chiamata in azzurro per Giuditta Turini (S.Orso), Davide Cheraz (Calvesi) e Henri Aymonod (Malonno) che vestiranno l'azzurro per i mondiali di corsa in montagna e trail in programma a Chiang Mai (Thailandia) in programma a metà novembre 2021.

Questa domenica, la prima del mese di giugno, ha portato in dote altri due podi tricolori ottenuti nei nazionali di corsa in montagna a staffetta nella prova disputata a Lanzada, in provincia di Sondrio.

Medaglia d’oro nella staffetta a 3 assoluta maschile per il terzetto dell'Atletica Valli Bergamasche che ha schierato in seconda frazione l’atleta di Nus Xavier Chevrier che si è imposto con i compagni di club Cesare Maestri e Luca Cagnati. Nella stessa prova, l’assoluta maschile, in quarta posizione ha concluso il team dell’US Malonno che assieme a Zak Reece Hanna e Emanuele Manzi presentava il 25enne Henri Aymonod.

A completare la domenica felice per colori valdostani è giunta la medaglia di bronzo conquistata dal duo femminile Juniores della Polisportiva S. Orso Aosta composto da Laura Segor e Axelle Vicari, due determinate 18enni che sono state capaci di guadagnarsi il prestigioso gradino del podio. A vincere il titolo di categoria sono state le portacolori dello Sportclub Merano (Lisa Kerschbaumer e Martina Falchetti), in seconda posizione le cuneesi dell’Atletica Saluzzo (Irma Chiavazza e Noemi Bouchard). Il duo valdostano, inserito nel contesto della prova assoluta femminile, ha concluso al 22esimo posto della classifica generale.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it