.

Regione e VdA Trailers collaboreranno anche per il Tor des Géants 2021

Pronto un accordo che potrebbe condurre alla definizione della controversia sul marchio aperta dal 2016

 

Tor

L'Amministrazione regionale e VdA Trailers manterranno attiva la collaborazione instaurata negli ultimi anni, dopo le battaglie in tribunale, per organizzare al meglio l'edizione 2021 del Tor des Géants.

Come già avvenuto nel 2017, 2018 e 2019 (nel 2020 la prova è stata annullata a causa dell'emergenza Covid) per questa nuova edizione della gara di trail running estremo le due parti «coopereranno in buona fede e si adopereranno per la buona riuscita» dell'evento sportivo, che si svolgerà dal 10 al 19 settembre, e delle gare correlate come il Tor des Glaciers, il Tot Dret e il Passage au Malatrà.

L'accordo di cooperazione che Regione e VdA Trailers, approvato ieri dall'esecutivo regionale e quindi ancora da firmare, riguarda gli aspetti organizzativi dell'evento, la promozione sui canali istituzionali, la gestione della sicurezza, il coordinamento con i Comuni direttamente interessati.

Possibile accordo sull'uso del marchio Tor des Géants

L'accordo di cooperazione riguarda però anche l'uso del marchio Tor des Géants per il quale la Regione e la società di trailers di Courmayeur sono in lite dal 2016, da dopo la nascita della "4K Alpine Endurance" organizzata dall'Amministrazione regionale in aperta concorrenza proprio con il Tor (gara poi finita tra l'altro tra le carte di un'inchiesta della Procura di Aosta sulla corruzione).

La controversia davanti al Tribunale delle Imprese di Torino è ancora aperta, ma potrebbe concludersi in tempi relativamente brevi. L'accordo per il Tor des Géants 2021 prevede infatti che entro sessanta giorni dalla firma del protocollo l'Amministrazione regionale e VdA Trailers si siedano al tavolo negoziale per «valutare congiuntamente e in buona fede una possibile soluzione pattizia» della controversia «ivi incluse la titolarità e l'uso del marchio».

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it