.

All'Orange Bike Team tappa e classifica generale nel Grand Prix Giovanissimi

A Fénis record stagionale di partecipanti con 210 mtb al via

 

Raphael Tremblan

Grande festa, nonostante il tempo inclemente, domenica, a Tzanté de Bouva di Fénis, per la quarta e conclusiva tappa del Grand Prix Giorvanissimi di MountainBik. La giornata organizzata dall’Orange Bike Team ha fatto segnare il record stagionale di presenza, con poco meno di 210 partenti, ai quali si aggiunge la quarantina della promozione riservata ai GZero.

Orange Bike Team che vince la tappa, con 859 punti, davanti al Vc Coumayeur MB (598) e Gs Lupi Valle d’Aosta (409). Nella graduatoria generale, al termine delle quattro tappe, Orange Bike Team sempre più prima, a quota 2836; alle sue spalle, la quarta tappa permette al Vc Courmayeur MB (1795) di accomodarsi al secondo posto, superando di misura, al fotofinish il Gs Lupi Valle d’Aosta (1700).

G1 * Al femminile, a imposi è stata Vittoria Montaldo (Orange Bike Team; 3’21”19) davanti a Marta Rizzo (Cs Lys; 3’32”22) e a Lisianne Diotri (Vc Courmayeur MB; 3’42”74). In campo maschile, successo dell’alessandrino della Fenica Mtb, Alessandro Callegari (3’00”81) sulla coppia del Cicli Lucchini: Robert Gheorghe Vaida (3’08”04) e Kilina Vittone (3’21”13).

G2 * Gradino alto del podio a Amélie Berlier (Cicli Lucchini; 3’08”85) seguita da Linda Prot (Vc Courmayeur MB; 3’20”45) e Martina Catania (Orange Bike Team; 3’22”63). Nei maschietti, doppietta dell’Orange Bike Team grazie a Gabriele Pession (2’47”47) e Filippo Grosso (2’57”74), con terzo Simone Mantasia (Scott Libarna Xco; 3’00”24).

G3 * È Aurora Lecca (Gs Lupi Valle d’Aosta; 5’23”75) a precedere Giulia Renzulli (Cs Lys; 5’58”38) e Maelys Cortese (Orange Bike Team; 6’18”17). Al maschile, doppietta del Gs Lupi con Natha Evolandro (5’18”81) e Nicolò Salice (5’23”40), con terzo gradino del podio a Mattia Milanaccio (Cs Lys; 5’28”00).

G4 * Anna Lini (Orange Bike Team; 5’30”85) ha avuto ragione di Siria Valenti (Gs Lupi; 6’23”29) e di Elena Albertazzi (Vtt Arnad; 6’30”64). In campo maschile, sul gradino alto del podio sale Claudio Fianco (Orange Bike Team; 4’48”76) davanti a Federico Bruzzo (Vc Courmayeur MB; 5’20”26) e a Xavier Perrin (Orange Bike Team; 5’30”86).

G5 * A imporsi è Nicole Vevey (Vc Courmayeur MB; 9’40”92), che ha preceduto Martina Bosonin (Vtt Arnad; 10’07”00) e Greta Giolo (La Fenice Mtb; 10’38”04). Al maschile, primo e terzo gradino del podio all’Orange Bike Team, grazie a Enea Botolotti Barrel (8’35”06) e Aimé Chatrian (8’55”06), egemonia spezzata da Raphael Tremblan (Vc Courmayeur MB; 8’51”51).

G6 * L’alessandrina Raffaella Bortoloni (La Fenice; 10’05”85) ha la meglio sul duo dell’Orange Bike Team Alyssa Barrel (10’27”11) e Giada Cavallo (10’28”04). In campo maschile, ancora La Fenice Mtb sul gradino alto del podio con Alessandro Iachetta (8’20”82) sulla coppia della Scott Libarna Xco, Pietro Mantasia (8’27”82) e Mathieu Challancin (8’49”68).

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it