.

Sci nordico: in 150 per il tradizionale appuntamento con Arpyssima

L'edizione 17 si è svolta il 26 dicembre sulla pista Franco Revel


Arpyssima Tradizionale festa degli sci stretti del giorno di Santo Stefano con la 17° edizione di Arpyssima. Mass start in tecnica classica sulla pista Franco Revel di Arpy di Morgex, organizzata dallo Sc Valdigne MB, che ha visto al via 150 concorrenti delle categorie dei più piccoli, dai Ragazzi ai BabySprint.

Categoria Ragazzi * 2,5 km – Mass start tc – Gara combattuta al femminile e risolta soltanto nel finale, con Matilde Martocchia (Gs Godioz; 10’38”65) che precede Emilie Beltrami Sc Drink; 10’40”62) e Vittoria Sesone (Sc Gran Paradiso). In campo maschile, successo di Yannick Farinet (Sc Gran San Bernardo; 8’43”23) seguito da Teseo Bortolotti (Sc Amis de Verrayes; 8’49”95) e da Jacopo Carnesecca (Sc Valdigne MB; 9’03”21).

Categoria Cuccioli * 2,5 km – Mass start tc – Sophie Bonin (Gs Godioz; 10’53”37) s’impone davanti a Elody Vittaz (Sc Amis de Verrayes; 11’02”60) e Arline Chabod (Sc Valsavarenche; 11’30”30). Al maschile, vittoria di Enea Bortolotti (Sc Amis de Verrayes; 9’34”71) su Joseph Bisson (Pol. Pollein; 9’54”73) e Michel Gontier (Sc Drink; 10’15”54). 

Categoria Baby * 1,5 km – Mass start tc – Nella competizione in rosa, gradino alto del podio a Smilla Mariotti Cavagnet (Sc Gran Paradiso; 6’34”58) davanti a Simona Bérard (Sc Drink; 6’58”52) e a Sophie Bionaz (Gs Godioz; 6’59”52). Nei maschietti, successo di Noah Desayeux; 5’31”09) a precedere il compagno di sodalizio, Kilian Gallet (Sc Amis d Verrayes; 6’05”40) e Simone Goi (Gs Godioz; 6’24”67).

Categoria BabySprint * 1,5 km – Mass start tc – Nella categoria dei più di giornata, in campo femminile, vittoria di Alice Borbey (Gs Godioz; 7’47”34) seguita da Angelie Chabod (Sc Valsavarenche; 7’56”98) e da Ethel Nicoletta (Sc St-Barthélemy; 8’11”95). Al maschile, s’impone Vincent Jacquin (Sc Gran San Bernardo; 7’22”71) davanti alla coppia dello Sc Valdigne MB formata da Gregory Trento (7’35”45) e Peter Donnet (7’54”64).

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it