.

Due medaglie per Federica Brignone ai Campionati italiani assoluti di Sci alpino

 

Per l'atleta un bronzo in SuperG e argento in SuperCombinata

brignone-federicaNello spazio di tre ore Federica Brignone si regala due medaglie nei Campionati italiani Assoluti di Sci alpino: il bronzo in SuperG e l'argento in SuperCombinata.

Nelle gare disputate a Sella Nevea (Udine), i titoli tricolore vanno rispettivamente a Nadia Fanchini e Francesca Marsaglia; nella SuperCombinata bronzo alla giovane Federica Sosio. Poco distante, a Tarvisio, assegnato il titolo del Gigante, vinto da Florian Eisath. Il SuperG e la SuperCombinata donne era in programma domani, ma anticipata a oggi dagli organizzatori per le condizioni meteo.

Quinto titolo agli Assoluti in SuperG per la bresciana delle Fiamme Gialle, Nadia Fanchini (1'13"01), che precede, di 35/100, la slovena Ilka Stuhec (1'13"36; ovvio, fuori classifica per i tricolori), argento, attardata di 42/100, per la romana dell'Esercito, Francesca Marsaglia (1'13'43) e bronzo,a 75/100, a Federica Brignone (Cs Carabinieri; 1'13"73; già argento sia nel 2009, sia nel 2012). Quinta la bormina Federica Sosio (Cse; 1'14"33); 7° la cuneese Marta Bassino (Cse; 1'14"84); 29° Ilaria Pinelli (Sc Pila; 1'19"87); 30° Benedetta De Martino (Sc Pila; 1'20"20); 32° Martina Miceli (Sc Val d'Ayas; 1'20"53); 33° Claudia Nicastro (Sc Crammont MB; 1'20"60); 35° Marta Sanfilippo (Sc Chamolé; 1'22"00).

A mezzogiorno lo Slalom per aggiudicare i titoli della SuperCombinata, gara vinta dalla slovena Ilka Stuhec (1'58"09). Al secondo posto, oro di specialità, Francesca Marsaglia (1'58"79) e terza della gara Fis un'altra slovena, Ana Bucik (1'58"98). Quarta assoluta, con un ritardo dalla Marsaglia di 38/100, argento a Federica Brignone (1'59"17) e, terza, a 45/100 dall'oro, Federica Sosio (1'59"24). Settima assoluta, quarta agli Assoluti, Marta Bassino (2'00"49); 23° Ilaria Pinelli (2'07"69); 24° Benedetta De Martino (2'07"75); 27° Martina Miceli (2'09"59); 28° Marta Sanfilippo (2'11"22).

A Tarvisio, il titolo italiano di Gigante è andato al finanziere altoatesino Florian Eisath (2'03"71) bravo a recuperare 36/100 di distacco accusati a metà gara dal poliziotto trentino Davide Simoncelli (2'03"77), che conclude secondo, attardato di 6/100, con terzo il carabiniere di Bardonecchia, Giovanni Borsotti (2'04"12). Al 5° posto Roberto Nani (Cse; 2'05"15); 17° Luca Riorda (Cse); 18° Federico Poncet (Cse); 21° Federico Paini (Cs Carabinieri; 2'09"11); 23° Carlo Beretta (Cse); 26° Matteo Vaghi (Sc Chamolé; 2'10"42); 31° Nicola Quaquarelli (Sc Crammont MB; 2'11"04); 33° Nicolò Cerbo (Cse); 41° Federico Notarianni (Sc Aosta; 2'14"40); 45° Riccardo Grecchi (Sc Aosta; 2'15"42).

 

fonte: Asiva

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it