.

-2 giorni alla partenza del Tor des Géants 2015

 

Trailers da tutto il mondo il 13 settembre saranno a Courmayeur per lo start

Tor-geantsarrivoCOURMAYEUR. Il conto alla rovescia per il Tor des Géants 2015 sta per terminare. Gli oltre 800 iscritti alla gara di endurance trail lungo le Alte Vie della Valle d'Aosta si ritroveranno al via a Courmayeur domenica 13 settembre e solo la metà riuscirà a tagliare il traguardo nel tempo massimo consentito.

La difficoltà del Tor può essere spiegata con soli tre numeri: 330, che sono i chilometri di percorso; 150, che è il limite di ore entro il quale concludere la gara; 24.000, che sono i metri di dislivello da affrontare con passaggi ai piedi dei "Quattromila" d'Europa.

Le nazioni rappresentante sono 55 con Italia e Francia in testa (rispettivamente 389 e 134 trailers) e altri concorrenti che provengono da tutti i continenti a dimostrazione di come il Tor, nonostante sia una gara giovane giunta solo alla sesta edizione, sia divenuto un evento mondiale grazie al suo fascino data dalla estrema difficoltà.

Per quest'anno sono state introdotte alcune novità. Il percorso all'arrivo, sempre a Courmayeur, è stato leggermente modificato con il passaggio al parco Bollino e il rettilineo finale in via Roma prima di arrivare al Jardin de l'Ange dove è situato il traguardo. Più importanti i cambiamenti al regolamento, reso più preciso e severo dopo le polemiche e le squalifiche eccellenti delle passate edizioni.

Su quest'ultimo aspetto si concentra l'attenzione degli organizzatori del VdA Trailer: "al Tor ci sono le regole, il buon senso, la consapevolezza dei partecipanti di essere impegnati in una gara difficile e unica, i commissari lungo un percorso decisamente lungo e impegnativo. E ogni decisione, da parte degli organizzatori, viene presa collettivamente e mai dal singolo".

 

C.R.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it