Voti in cambio di assunzioni: chiusa inchiesta su candidato UV

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

carabinieriAOSTA. La procura di Aosta ha chiuso l'inchiesta per corruzione elettorale nei confronti di Domenico Avati, candidato consigliere regionale dell'Union Valdôtaine.

Il 53enne dipendente del Casinò di Saint-Vincent è sospettato di aver promesso vantaggi come assunzioni o progressioni di carriera ad alcuni colleghi della casa da gioco (non identificati) in cambio del loro voto alle elezioni dello scorso maggio.

Nelle carte dell'indagine realizzate dai carabinieri della compagnia di Châtillon / Saint-Vincent sono finite anche le intercettazioni di alcuni colloqui, realizzate nel corso di un'altra indagine, dalle quali emergerebbe il coinvolgimento dell'ex presidente della Regione Augusto Rollandin e dell'assessore regionale Mauro Baccega.

 

 

M.C.