Emesso il primo divieto di accesso urbano della Valle d'Aosta

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Emesso il primo divieto di accesso urbano della Valle d'AostaAOSTA. Un cittadino extracomunitario è il destinatario del primo divieto di accesso ai centri urbani emesso in Valle d'Aosta. Il questore Ivo Morelli ha firmato il provvedimento nei giorni scorsi.

Il divieto impedisce di fare ritorno in determinate aree urbane quali infrastrutture, fisse e mobili, ferroviarie, aeroportuali, marittime e di trasporto pubblico o aree urbane di particolare interesse stabilite con ordinanza sindacale.

La misura - ricorda la Questura - √® nata nel 2017 per contrastare i fenomeni di degrado urbano, come la condotta di soggetti dediti ad accattonaggio e bivacco.

 

 

 

M.C.